Dalla Russia: un benefattore per il restauro di Chiesa Nuova

tn_DSCF3825Il magnate russo, Sergey Matvienko, di San Pietroburgo, figlio della presidente del Senato e amico personale dello storico dell’arte e Console Onorario della Federazione Russa di Ancona, il professor Armando Ginesi, ha deciso di finanziare il restauro di Chiesa Nuova, la casa paterna di Francesco d’Assisi.

Un milione di euro è la cifra che l’uomo d’affari metterà a disposizione per i lavori di restauro grazie al quale rivedranno la luce i bellissimi affreschi raffiguranti alcuni momenti della vita di Francesco: in particolare alcuni ritratti dei primi compagni che seguirono il Santo nella vita di penitenza intrapresa alla Porziuncola.

Matvienko, tramite il prof. Armando Ginesi ha contattato p. Francesco De Lazzari OFM, Guardiano di Chiesa Nuova, per manifestare il suo desiderio di offrire un contributo all’opera di restauro, di cui p. Francesco si è fatto attivo promotore.

L’accordo è stato formalizzato mercoledì 18 settembre a Roma, presso la Curia Generalizia dell’Ordine dei Frati Minori, alla presenza di fr Michael Anthony Perry, Ministro Generale dell’Ordine, di fr Bruno Ottavi, Ministro Provinciale dei Frati Minori dell’Umbria, di fr Francesco De Lazzari, Guardiano di Chiesa Nuova, di Sergey Razov, Ambasciatore della Federazione Russa in Italia, e dell’Ing. Claudio Ricci, Sindaco di Assisi.

Da sottolineare la crescente attenzione rivolta dalla terra di Russia al mondo francescano e a quanto vi attiene: oltre a non essere, questo, un caso isolato di aiuto per il recupero di opere artistiche francescane, appena un anno fa il Museo del Cremlino volle ospitare l’icona della Madonna del Fileremo, custodita a Santa Maria degli Angeli e portata dai Frati Minori un tempo missionari a Rodi nell’Egeo per salvarla dalla distruzione (vedi il comunicato stampa e la relativa notizia).

Maggiori info sul sito del Consolato Onorario della Federazione Russa di Ancona.