Auguri di un Santo Natale

Presepio Chiesa Nuova
Presepio di Chiesa Nuova in Assisi

Quando gli angeli annunciarono ai pastori la nascita del Redentore, lo fecero con queste parole: “Questo per voi il segno: troverete un bambino avvolto in fasce, adagiato in una mangiatoia” (Lc 2,12). Il “segno” è l’umiltà di Dio portata all’estremo; è l’amore con cui, quella notte, Egli ha assunto la nostra fragilità, la nostra sofferenza, le nostre angosce, i nostri desideri e i nostri limiti. Il messaggio che tutti aspettavano, quello che tutti cercavano nel profondo della propria anima, non era altro che la tenerezza di Dio: Dio che ci guarda con occhi colmi di affetto, che accetta la nostra miseria, Dio innamorato della nostra piccolezza.

(Papa Francesco, omelia della Solennità del Natale del Signore 2014)

Questo slideshow richiede JavaScript.