La casa

Porticina al SantuarioI resti della casa del Santo

Dalla Chiesa, nel secondo pilone a sinistra, si scende a visitare i resti della casa paterna di S. Francesco.

Sono conservati l’ingresso principale e le altre tradizionali porte della casa assisana: quella degli ospiti e quella che immetteva al piano superiore.

Si può ancora vedere la vecchia via della città, su cui si affacciava l’ingresso della casa dove, come dice Dante Alighieri: «nacque al mondo un sole».

Quella via ora è dedicata a Pietro di Bernardone. Vi si apre un antico locale, indicato come il fondaco o negozio dove san Francesco fece la sua prima esperienza di mercante.

Qui avvenne un‘altro episodio di generosità: si era presentato al giovane mercante un povero a chiedere l’elemosina. Francesco lo aveva trascurato ed il mendico se ne era andato. Ma quando il giovane mercante si avvide della propria grettezza, lo rincorse lungo queste viuzze e gli rovesciò generosamente in mano quanto aveva in tasca.